martedì 23.05.2017
caricamento meteo
Sections

Art-Bonus: indicazioni dal MiBACT

Il decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni nella legge 29 luglio 2014, n. 106, ha introdotto un credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della
cultura.

Il cosiddetto “Art-Bonus” prevede un regime fiscale agevolato di natura temporanea per le persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della cultura e dello spettacolo.
Si ha credito d’imposta nella misura del 65% delle erogazioni effettuate nel 2014 e nel 2015, e nella misura del 50% di quelle effettuate nel 2016, per le donazioni a favore di:
a) interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici;
b) sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica (musei,
biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali);
c) spese di investimento per Fondazioni lirico sinfoniche e enti o istituzioni pubbliche che, senza scopo di lucro, svolgono esclusivamente attività nello spettacolo.

 

Per approfondire

Pagine web dedicate sul sito del MiBACT

Circolare 24/E - 31 luglio 2014 dell'Agenzia delle Entrate

Decreto-Legge 31 maggio 2014, n. 83

Legge 29 luglio 2014, n. 106

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/08/2014 — ultima modifica 26/08/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it