lunedì 11.12.2017
caricamento meteo
Sections

Promozione all'estero - Cultura d'Europa

Germania – Première tedesca di MDLSX di Motus e Silvia Calderoni

La tournée dello spettacolo continua a Berlino al festival Tanz im August (12-14 agosto) e alla Biennale di Wiesbaden (27-28 agosto)
Germania – Première tedesca di MDLSX di Motus e Silvia Calderoni

ph. Alessandro Sala

Acclamati dalla critica newyorkese a gennaio (“Catch Motus in New York while you can!”), poi ospiti dei maggiori festival europei di teatro contemporaneo (Oslo Internasjonale Teaterfestival, Festival de Keuze di Rotterdam, il nuovo festival interdisciplinare 100% di Parigi a marzo, Auawirleben Theaterfestival di Berna a maggio, le Wiener Festwochen in giugno, il Grec Festival di Barcellona a luglio), Motus e Silvia Calderoni arrivano in Germania per la première tedesca di MDLSX.

Il solo con "la cinetica” Silvia Calderoni sul tema dell’identità, l’“inno alla libertà” che indaga il confine tra maschile, femminile, la mutabilità di genere e la sua valenza soggettiva e politica, è stato definito in tanti modi: selvaggio e fervente, scioccante e strano, seducente e aggressivo, complesso e onesto, ma sempre ne è stata sottolineata la grande forza emozionale e la bravura dell’attrice nel far percepire la tenerezza e la fragilità, la difficoltà e l'ansia di essere una ma di sentirsi doppia, il rifiuto di obbedire alle categorie imposte dalla società.

Dopo Berlino e Wiesbaden, il tour di MDLSX continua in settembre al Theaterfestival di Basilea e in ottobre sarà per la prima volta nell’Est asiatico, a Taiwan.

guarda il video

info Berlino

info Wiesbaden

 

Tanz im August, 28. Internationales Festival, Berlin

Wiesbaden Biennale

 

Motus

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/07/2016 — ultima modifica 28/07/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it