venerdì 15.12.2017
caricamento meteo
Sections

Promozione all'estero - Cultura d'Europa

"I giganti della montagna" di Roberto Latini in Bosnia e Russia

Lo spettacolo è ospite della 56^ edizione di MESS Festival Internazionale del Teatro di Sarajevo il 3 ottobre e di SOLO - International Theatre Festival of One-Man Productions di Mosca il 7 ottobre
"I giganti della montagna" di Roberto Latini in Bosnia e Russia

ph. Simone Cecchetti

Roberto Latini, attore, autore e regista, è il fondatore della compagnia Fortebraccio Teatro, volta alla sperimentazione del contemporaneo, alla riappropriazione dei classici e alla ricerca di una scrittura scenica originale.

Vincitore negli anni di numerosi premi ("Wanda Capodaglio", "Prova d’Attore", "Bruno Brugnola" e "Sergio Torresani"), ha ricevuto il PREMIO SIPARIO nell'edizione 2011, il PREMIO UBU 2014 come Miglior Attore e il PREMIO DELLA CRITICA dall'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro nel 2015.

Per questo adattamento de "I Giganti della Montagna" di Pirandello, ultimo dei capolavori pirandelliani, incompleto per la morte dell'autore, il regista sceglie di «non aggiungere parole alla trama», ma di «dire di altre possibilità» che vorrebbe assecondare.

«La più importante è rispetto al fascino del "non finito", "non concluso", all’attrazione che ho sempre avuto per i testi cosiddetti “incompiuti".» – dichiara Latini – «Sono così giusti rispetto al teatro: l'incompiutezza è per la letteratura, per il teatro è qualcosa di ontologico. Trovo perfetto per Pirandello e per il Novecento che il lascito ultimo di un autore così fondamentale per il contemporaneo sia senza conclusione».

Il regista preferisce, quindi, «rimanere il più possibile nell’indefinito, accogliere il movimento interno al testo e portarlo sul ciglio di un finale sospeso tra il senso e l’impossibilità della sua rappresentazione».

leggi tutto

 

MESS Festival Internazionale del Teatro, Sarajevo

SOLO - International Theatre Festival of One-Man Productions, Mosca

Fortebraccio Teatro, Bologna

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/09/2016 — ultima modifica 27/09/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it