venerdì 15.12.2017
caricamento meteo
Sections

Promozione all'estero - Cultura d'Europa

Albania – “Grand Tour” d’Italia con il Centro Cinema Città di Cesena

La mostra “Viaggi in Italia. Set del cinema italiano 1943 – 2016” apre le manifestazioni albanesi della XVII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, quest’anno dedicata al tema “L’Italiano al cinema, l’italiano nel cinema”. A Valona, dal 16 ottobre al 22 dicembre
Albania – “Grand Tour” d’Italia con il Centro Cinema Città di Cesena

Souvenir d’Italie di Antonio Pietrangeli (1957) - Isabelle Corey, June Lavercik, Vittorio De Sica, Ingeborg Schoener [ph. Foto Film Color] - Loc.: Venezia

Se prima della guerra era abbastanza raro che il cinema italiano uscisse dai teatri di posa, nell’immediato dopoguerra, sulla spinta estetico-produttiva del Neorealismo, il cinema italiano è sceso nelle strade e nelle piazze e ha cominciato a muoversi lungo tutta la penisola.
E si è trattato di una pratica che ha riguardato non solo i film neorealisti ma anche commedie e melodrammi, cinema popolare e cinema d’autore. Una spinta che ha contagiato tutto il cinema dei decenni successivi, sempre in cerca di nuove location per le sue storie.

La mostra “Viaggi in Italia. Set del cinema italiano 1943 – 2016” intende rendere testimonianza di questa modalità produttiva, puntando da un lato alla documentazione delle varie location regionali scelte di volta in volta dalle diverse troupe, e dall’altro evidenziando l’eccellente lavoro di varie generazioni di fotografi di scena, succedutesi nel corso di 75 anni.

Eccetto Roma, esclusa perché oggetto in passato di approfondite indagini, l’Italia intera è rappresentata, dalle regioni del Nord alla Sicilia, dai piccoli paesi alle grandi città.
L’insieme forma un album affascinante di luoghi e immagini, sensazioni e volti che da "Ossessione" di Luchino Visconti (1943) arriva a "Un bacio" di Ivan Cotroneo (2016).

Gran parte delle immagini provengono dalle raccolte fotografiche del Centro Cinema Città di Cesena, integrate con foto messe a disposizione da altre istituzioni pubbliche, da agenzie private e, in alcuni casi, dagli stessi fotografi.

La mostra, curata da Antonio Maraldi, responsabile del Centro Cinema, è organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Tirana in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Valona ed è allestita presso il Consolato stesso (Lagjia 10 Korriku, Rruga Murat Tërbaçi)  fino al 22 dicembre.

 

Consolato Generale d’Italia a Valona

Istituto Italiano di Cultura di Tirana

Centro Cinema Città di Cesena

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/10/2017 — ultima modifica 16/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it