martedì 27.01.2015
caricamento meteo
Sections
E-R | Cultura |

Newsletter - 23 gennaio 2015 - n.65

 

Arte Fiera

Torna Arte Fiera e tutta la città è in mostra

Arte Fiera, Set Up e Art City: dal 23 al 26 gennaio Bologna è capitale dell'arte

Giorno della memoria

Nel giorno della memoria, per non dimenticare (27 gennaio)

Le iniziative in regione per commemorare le vittime del nazismo e dell'Olocausto

I giganti della montagna

Across the movies

Across the movies: rassegna di cinema e musica

Dal 29 gennaio, a Cesena, la settima edizione della rassegna cinematografica propone cinque pellicole internazionali

Furia avicola

"Furia avicola", un testo di Rafael Spregelburd, a Correggio e a Casalecchio di Reno

Dal 4 febbraio un ampio focus, a Bologna, dedicato al drammaturgo e attore argentino, con spettacoli, incontri e laboratori

Il Vestito di Marlene

Mvula Sungani Company e Marlene Kuntz insieme per “Il Vestito di Marlene”

Il 7 febbraio a Vignola e l’8 febbraio a Forlì, un abbraccio tra danza e rock

Alberto Burri

A Parma il “Fuoco Nero” di Alberto Burri

Dipinti, fotografie e opere grafiche celebrano un maestro. Fino al 29 marzo

Altri suggerimenti

Al via la campagna “Salvati - La musica salva la vita”
E’ nata a Bologna l’Associazione “Mozart 2014”, con l’intento di raccogliere l’eredità culturale di Claudio Abbado in ambito sociale ed educativo. E’ possibile sostenere i Progetti “Tamino” (realizzato presso reparti pediatrici, ambulatori, strutture socio-assistenziali e scuole) e “Papageno”, per la gestione di un coro nel carcere. Per i dettagli, consulta il sito dell’associazione: www.mozart14.org

Premio Scenario 2015
"Nuovi linguaggi per la ricerca e per l'impegno civile" - E' online l'elenco dei 48 progetti selezionati dalle Commissioni zonali. I progetti parteciperanno alla finale del Premio, tra giugno e luglio 2015. In palio il Premio per la scena della ricerca, uno per la scena dell'impegno civile e due Segnalazioni speciali. I progetti vincitori e segnalati debutteranno tra dicembre e gennaio.

Scuole di musica, al via il riconoscimento regionale
Le scuole di musica con almeno una sede operativa nel territorio della regione Emilia-Romagna possono fare domanda per il riconoscimento regionale per l’anno scolastico 2015/2016. Il riconoscimento è un intervento previsto dalla Regione che mira ad offrire riferimenti certi e qualificati alle istituzioni scolastiche, agli operatori del settore, alle famiglie e a tutti i soggetti interessati. È possibile fare domanda entro il primo marzo 2015.

Alcune mostre in svolgimento

A Faenza "La ceramica che cambia"

Al MIC un viaggio tra la scultura ceramica in Italia dal secondo dopoguerra

A Bologna "Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l’aldilà"

Al Museo della Storia di Bologna l'aspetto forse più affascinante della civiltà etrusca, tra capolavori e realtà virtuale

A Bologna Morandi e l’antico

Al Museo Morandi un dialogo tra il maestro e i capolavori del passato

Le mostre in calendario (da oggi in poi)

In calendario

Consulta tutto il calendario degli eventi in Emilia-Romagna oppure serviti delle comode ricerche precostituite:

 

Opportunità formative e concorsi

Raccontare Bologna con il concorso You Bo

Il bando è riservato a cineasti tra i 14 e i 25 anni, ed ha la finalità di promuovere Bologna, città metropolitana. Scadenza: 15 marzo 2015

La leva del '99. A diciott'anni con gli scarponi in guerra

In occasione del Centenario della Grande Guerra, il Centro Musica - Comune di Modena in collaborazione con l'Istituto Storico di Modena presenta un concorso per artisti under 35 che esplorino in un'ottica contemporanea il passaggio di un'intera generazione di adolescenti dalla famiglia alla trincea. Scadenza: 24 aprile 2015

Il nuovo coro di Ca’ La Ghironda

Ca’ La Ghironda Art Museum di Zola Predosa (BO) organizza, a partire dal 7 febbraio, un ciclo di lezioni gratuite, per la formazione di un coro, rivolto a due gruppi di bambini: uno di età scolare (7-14 anni) e un altro di bambini più piccoli (3-6 anni)

Utilities

  • Acquista subito i biglietti degli spettacoli che non vuoi perdere, consulta l'elenco delle biglietterie online
  • Abbonati agli RSS per ricevere in tempo reale tutte le notizie sugli eventi più importanti, gli aggiornamenti del tuo calendario e le informazioni sulle opportunità formative.

 

APP
Scarica l'applicazione gratuita
Eventi E-R
(Android o iPhone-iPad)

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/01/2015 — ultima modifica 23/01/2015
Informativa

INFORMATIVA per il trattamento dei dati personali per il servizio NEWSLETTER

1. Premessa
Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - "Codice in materia di protezione dei dati personali" (di seguito denominato "Codice"), la Regione Emilia-Romagna, in qualità di "Titolare" del trattamento, è tenuta a fornirle informazioni in merito all'utilizzo dei suoi dati personali. Il trattamento dei suoi dati per lo svolgimento di funzioni istituzionali da parte della Regione Emilia-Romagna, in quanto soggetto pubblico non economico, non necessita del suo consenso.

2. Fonte dei dati personali
La raccolta dei suoi dati personali viene effettuata registrando i dati da lei stesso forniti, in qualità di interessato, al momento della iscrizione all'iniziativa denominata Newsletter ER Cultura.


3. Finalità del trattamento
I dati personali sono trattati per le seguenti finalità:

  1. invio della Newsletter ER Cultura
    1. invio di e-mail informative dell'attività della Regione Emilia-Romagna in materia di Cultura
    2. realizzazione indagini dirette a verificare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi offerti o richiesti

Per garantire l'efficienza del servizio, la informiamo inoltre che i dati potrebbero essere utilizzati per effettuare prove tecniche e di verifica.

  1. Modalità di trattamento dei dati
    In relazione alle finalità descritte, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità sopra evidenziate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. Adempiute le finalità prefissate, i dati verranno cancellati o trasformati in forma anonima.


5. Facoltatività del conferimento dei dati
Il conferimento dei dati è facoltativo, ma in mancanza non sarà possibile inviarle: Newsletter ER Cultura, e-mail informative dell'attività della Regione Emilia-Romagna, indagini dirette a verificare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi offerti o richiesti, volte a migliorare la qualità dei servizi.

6. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di Responsabili o Incaricati
I suoi dati personali potranno essere conosciuti esclusivamente dagli operatori del Servizio Cultura, Sport, individuati quali Incaricati del trattamento. Esclusivamente per le finalità previste al paragrafo 3 (Finalità del trattamento), possono venire a conoscenza dei dati personali società terze fornitrici di servizi per la Regione Emilia-Romagna, previa designazione in qualità di Responsabili del trattamento e garantendo il medesimo livello di protezione.

7. Diritti dell'Interessato
La informiamo, infine, che la normativa in materia di protezione dei dati personali conferisce agli Interessati la possibilità di esercitare specifici diritti, in base a quanto indicato all'art. 7 del "Codice" che qui si riporta:

    1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile.
    2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
      1. dell'origine dei dati personali;
      2. delle finalità e modalità del trattamento;
      3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
      4. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2;
      5. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
    3. L'interessato ha diritto di ottenere:
      1. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
      2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
      3. l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
    4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
      1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
      2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

8. Titolare e Responsabili del trattamento
Il Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa è la Regione Emilia-Romagna, con sede in Bologna, Viale Aldo Moro n. 52, cap 40127.
La Regione Emilia-Romagna ha designato quale Responsabile del trattamento l'ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna. Lo stesso è responsabile del riscontro, in caso di esercizio dei diritti sopra descritti.

Al fine di semplificare le modalità di inoltro e ridurre i tempi per il riscontro si invita a presentare le richieste, di cui al precedente paragrafo, alla Regione Emilia-Romagna, Ufficio per le relazioni con il pubblico (Urp), per iscritto o recandosi direttamente presso lo sportello Urp.
L'Urp è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 in Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna (Italia): telefono 800-662200, fax 051-6395360, e-mail urp@regione.emilia-romagna.it.
Le richieste di cui all'art.7 del Codice comma 1 e comma 2 possono essere formulate anche oralmente.

Iscriviti
Con l'iscrizione confermi di aver letto l'informativa sulla privacy
(Obbligatorio)
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it