giovedì 02.07.2015
caricamento meteo
Sections
E-R | Cultura |

Newsletter - 26 giugno 2015 - n.76

Santarcangelo

Torna dal 10 al 19 luglio il Festival Internazionale del Teatro in Piazza

Santarcangelo.15 è ricerca e creazione, internazionalità e comunità, corpo e archivio

Santarcangelo

Al festival di Santarcangelo il movimento e la memoria del corpo: nella danza la struttura della società

Dopo il successo dello scorso anno, torna anche la Piattaforma della danza balinese

Santarcangelo

A Santarcangelo.15 lo spazio si fa pubblico

La definizione dei luoghi della comunità e del loro significato ancora una volta al centro del Festival Internazionale del Teatro in Piazza

Il Giardino della Memoria

Un concerto di Franco Battiato per ricordare la terribile strage di Ustica

In occasione del XXXV anniversario della tragedia dell'Itavia, il 27 giugno il cantautore catanese è a "Il Giardino della Memoria"

Il Cinema Ritrovato

E finalmente "Il Cinema Ritrovato"!

Il paradiso dei cinefili a Bologna dal 27 giugno al 4 luglio

Car-Man

A Ravenna Matthew Bourne da Carmen a "Car-Man"

Il celebre coreografo dal 2 al 5 luglio all'Alighieri con la sua sorprendente rivisitazione, che si rifà a Bizet e a Shchedrin

Allegrezze Barocche

A Modena le Allegrezze Barocche

Alla Biblioteca Estense rivivono le feste e le celebrazioni a gloria della dinastia degli Este

Terra di cineasti

Emilia-Romagna terra di cineasti

A Bologna e in dieci stazioni del territorio una mostra sul cinema di ieri e di oggi (23 giugno - 6 settembre)

Hotel Girotondo

Dal 10 al 12 luglio, all’Eremo di Ronzano a Bologna, va in scena Hotel Girotondo

Lo spettacolo è l’esito finale del progetto Esodi a cura del Teatro dell’Argine

Altri suggerimenti

On line la nuova guida alle Biblioteche Metropolitane di Bologna
È on line la nuova Guida alle Biblioteche Metropolitane, che presenta servizi e patrimonio di oltre 200 istituti di titolarità pubblica e privata del capoluogo e dell'intero territorio. Le chiavi di accesso che introducono all'offerta bibliotecaria sono quattro: per tipologia, tematiche, titolarità e luoghi

Il progetto Montefeltro Vedute Rinascimentali: i balconi di Piero
Un progetto che ha lo scopo di ridare luce al "Paesaggio Invisibile", cioè di restituire al mondo i paesaggi che i pittori del Rinascimento scelsero per gli sfondi delle loro grandi opere. In quest’ambito si colloca l’iniziativa “I balconi di Piero”. Si tratta di spazi panoramici, punti di avvistamento culturale, sparsi nel territorio del Montefeltro, tra Romagna e Marche, che Piero Della Francesca scelse come sfondo per le sue opere pittoriche. Consulta il calendario delle visite guidate ai balconi (dal 28 giugno al 10 ottobre)

Dall’1 al 4 ottobre, a Faenza, il primo #nuovoMEI2015
Arriva il nuovo Meeting delle Etichette Indipendenti, più giovane, social, diffuso e multidisciplinare. La più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana, che ha festeggiato l’anno scorso il ventennale, riunisce artisti emergenti, realtà discografiche, festival ed operatori del settore musicale italiano, trasformando Faenza in una vera e propria città della musica.

Alcune mostre in svolgimento

A Bologna riapre palazzo Albergati con l’omaggio a Escher

E scoppia la “eschermania”: c’è tempo fino al 19 luglio per visitare il meraviglioso mondo dell’artista olandese

“Da Cimabue a Morandi. Felsina pittrice”

Al Palazzo Fava di Bologna 180 opere raccontano la storia dell’arte della città, dal Medioevo al Novecento

Le mostre in calendario (da oggi in poi)

In calendario

Consulta tutto il calendario degli eventi in Emilia-Romagna oppure serviti delle comode ricerche precostituite:

Opportunità formative e concorsi

Bononcini & Corelli

Masterclass sull'esperienza strumentale emiliano-romagnola del XVII secolo, determinante per lo sviluppo della musica barocca italiana ed europea. Periodo: 8-13 settembre 2015. Scadenza iscrizione: 31 luglio 201

Workshop di canto a Faenza

Il seminario vuole dare un approccio non convenzionale all'uso della voce, attraverso esercizi legati al corpo con l'obiettivo di rendere più organico l'uso del proprio apparato vocale e migliorare l'interpretazione. Periodo di svolgimento: 3-5 luglio 2015

Laboratorio di Teatro Plautino

Il Laboratorio è finalizzato alla messa in scena della commedia plautina “Miles gloriosus” a Sarsina. Il termine per l'invio della domanda di iscrizione è il 10 luglio 2015

Utilities

  • Acquista subito i biglietti degli spettacoli che non vuoi perdere, consulta l'elenco delle biglietterie online
  • Abbonati agli RSS per ricevere in tempo reale tutte le notizie sugli eventi più importanti, gli aggiornamenti del tuo calendario e le informazioni sulle opportunità formative.

 

APP
Scarica l'applicazione gratuita
Eventi E-R
(Android o iPhone-iPad)

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/07/2015 — ultima modifica 01/07/2015
Informativa

INFORMATIVA per il trattamento dei dati personali per il servizio NEWSLETTER

1. Premessa
Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - "Codice in materia di protezione dei dati personali" (di seguito denominato "Codice"), la Regione Emilia-Romagna, in qualità di "Titolare" del trattamento, è tenuta a fornirle informazioni in merito all'utilizzo dei suoi dati personali. Il trattamento dei suoi dati per lo svolgimento di funzioni istituzionali da parte della Regione Emilia-Romagna, in quanto soggetto pubblico non economico, non necessita del suo consenso.

2. Fonte dei dati personali
La raccolta dei suoi dati personali viene effettuata registrando i dati da lei stesso forniti, in qualità di interessato, al momento della iscrizione all'iniziativa denominata Newsletter ER Cultura.


3. Finalità del trattamento
I dati personali sono trattati per le seguenti finalità:

  1. invio della Newsletter ER Cultura
    1. invio di e-mail informative dell'attività della Regione Emilia-Romagna in materia di Cultura
    2. realizzazione indagini dirette a verificare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi offerti o richiesti

Per garantire l'efficienza del servizio, la informiamo inoltre che i dati potrebbero essere utilizzati per effettuare prove tecniche e di verifica.

  1. Modalità di trattamento dei dati
    In relazione alle finalità descritte, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità sopra evidenziate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. Adempiute le finalità prefissate, i dati verranno cancellati o trasformati in forma anonima.


5. Facoltatività del conferimento dei dati
Il conferimento dei dati è facoltativo, ma in mancanza non sarà possibile inviarle: Newsletter ER Cultura, e-mail informative dell'attività della Regione Emilia-Romagna, indagini dirette a verificare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi offerti o richiesti, volte a migliorare la qualità dei servizi.

6. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di Responsabili o Incaricati
I suoi dati personali potranno essere conosciuti esclusivamente dagli operatori del Servizio Cultura, Sport, individuati quali Incaricati del trattamento. Esclusivamente per le finalità previste al paragrafo 3 (Finalità del trattamento), possono venire a conoscenza dei dati personali società terze fornitrici di servizi per la Regione Emilia-Romagna, previa designazione in qualità di Responsabili del trattamento e garantendo il medesimo livello di protezione.

7. Diritti dell'Interessato
La informiamo, infine, che la normativa in materia di protezione dei dati personali conferisce agli Interessati la possibilità di esercitare specifici diritti, in base a quanto indicato all'art. 7 del "Codice" che qui si riporta:

    1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile.
    2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
      1. dell'origine dei dati personali;
      2. delle finalità e modalità del trattamento;
      3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
      4. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2;
      5. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
    3. L'interessato ha diritto di ottenere:
      1. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
      2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
      3. l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
    4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
      1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
      2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

8. Titolare e Responsabili del trattamento
Il Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa è la Regione Emilia-Romagna, con sede in Bologna, Viale Aldo Moro n. 52, cap 40127.
La Regione Emilia-Romagna ha designato quale Responsabile del trattamento l'ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna. Lo stesso è responsabile del riscontro, in caso di esercizio dei diritti sopra descritti.

Al fine di semplificare le modalità di inoltro e ridurre i tempi per il riscontro si invita a presentare le richieste, di cui al precedente paragrafo, alla Regione Emilia-Romagna, Ufficio per le relazioni con il pubblico (Urp), per iscritto o recandosi direttamente presso lo sportello Urp.
L'Urp è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 in Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna (Italia): telefono 800-662200, fax 051-6395360, e-mail urp@regione.emilia-romagna.it.
Le richieste di cui all'art.7 del Codice comma 1 e comma 2 possono essere formulate anche oralmente.

Iscriviti
Con l'iscrizione confermi di aver letto l'informativa sulla privacy
(Obbligatorio)
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it