lunedì 11.12.2017
caricamento meteo
Sections

Festival "Ipercorpo" a Forlì - 20-25 settembre

E’ in un vecchio deposito/officina di riparazione di corriere e autobus, per la precisione il complesso SITA/ATR di Forlì, che avrà luogo dal 20 al 25 settembre il nucleo dell’evento “Ipercorpo 2011”, festival di arti performative che torna con la sua sesta edizione, dal titolo "Premere sui confini", che intende porre al centro proprio la necessità di ridare voce ai luoghi.

E’ in un vecchio deposito/officina di riparazione di corriere e autobus, per la precisione il complesso SITA/ATR di Forlì, che avrà luogo dal 20 al 25 settembre il nucleo dell’evento “Ipercorpo 2011”, festival di arti performative che torna con la sua sesta edizione, dal titolo "Premere sui confini", che intende porre al centro proprio la necessità di ridare voce ai luoghi, in particolare alle strutture urbane dimenticate ma ancora profondamente vive, chiamando a raccolta una serie di giovani creativi che ne esprimono l´importanza attraverso molteplici linguaggi e discipline artistiche.

Una sezione del festival, organizzato da Città di Ebla, si svolgerà anche alla Fabbrica delle Candele, struttura che ospiterà in particolare una serie di wokshop il 17 e il 18 settembre.

Ma la vera novità è costituita dalla riapertura, dopo dieci anni, del complesso ATR, con i suoi spazi ampi e con le sue grandi vetrate dalle quali filtra una forte luce naturale, e con i suoi spazi, un tempo adibiti ad aree di manutenzione, che lo rendono un luogo ideale per l’allestimento di spettacoli di teatro contemporaneo.


Il ritorno alla vita e all’uso sociale di spazi capaci di dialogare col loro contesto geografico è fondamentale in un’epoca, come la nostra, nella quale sembra dimenticata la cultura del rapporto fra architettura e paesaggio.

 

L’esigenza primaria è quella di mostrare questi luoghi, per coinvolgere lo sguardo del cittadino al ritrovamento di ambienti che gli sono vicini, ma che nel tempo erano divenuti invisibili ed irrilevanti, mentre al contrario fanno parte profondamente del contesto della vita quotidiana.

 

Per questi elementi di riflessione, l’edizione di Ipercorpo 2011 si definisce “eminentemente politica”, nella tensione che esprime a proporre un riequilibrio fra corpo, spazio e città, riattivando con forza un luogo “notevole”, anche se per un breve periodo, attraverso e insieme alle opere; mettendolo in dialogo, quindi, con azioni performative che contribuiscano a creare suggestivi rimandi e nuove visioni.

L´esigenza ulteriore è perciò quella di tornare a far parlare questi spazi, avvertendoli come patrimonio inalienabile che è possibile mettere in contatto con le azioni e i pensieri dell’oggi. Ci si sta abituando a non sentirne la mancanza, perdendo così uno sguardo sul quale, attraverso la millenaria costruzione di edifici e teatri in armonia con il paesaggio, è stata fondata la nostra stessa civiltà.

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/10/2011 — ultima modifica 11/10/2011
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it