venerdì 19.01.2018
caricamento meteo
Sections

EMILIA 2.0 - Tra ieri e domani, oggi si (ri)fonda l’Emilia: al via la terza stagione di Scena solidale

Il 10 luglio a San Felice Sul Panaro e l’11 luglio a Novi di Modena i primi due spettacoli
EMILIA 2.0 -  Tra ieri e domani, oggi si (ri)fonda l’Emilia: al via la terza stagione di Scena solidale

Scena solidale nell'estate 2013

Per la terza estate consecutiva il progetto Scena solidale torna nei comuni colpiti dal terremoto 2012, portando in corti e piazze teatro, musica, letteratura. Nove gli appuntamenti in programma nella rassegna EMILIA 2.0 -  Tra ieri e domani, oggi si (ri)fonda l’Emilia, curata dal regista Claudio Longhi, gli attori della rassegna 2013, e gli allievi della scuola di formazione “Raccontare il territorio”.

Si comincerà il 10 luglio a San Felice sul Panaro con Simone Francia, Michele Segreto e Isacco Tognon, protagonisti di “Per preparare una città… occorre la piazza!”, Ricette semiserie in via di costruzione”. Presso la Piazza della Rocca, dalle 21.30 una serata di musica e letture per raccontare la nascita e la formazione della città moderna: le opere di Verga, Pirandello, Tozzi e altri celebri brani del repertorio della letteratura italiana a cavallo fra l’Ottocento e il Novecento accompagneranno il pubblico in questo viaggio nella nascita della città moderna. Bontempelli e Malaparte sono gli autori che racconteranno al pubblico la nuova città in parte arcaica e in parte moderna, fino ad arrivare a Calvino e Tondelli. Intervallano le letture le canzoni popolari e politiche del gruppo musicale La Brigata Lambrusco di Correggio. 

Venerdì 11 luglio, alle ore 21.30, nell’Aia della Corte di Novi di Modena Donatella Allegro, Alfonso De

Uno spettacolo della stagione 2013
Uno spettacolo della stagione 2013
Vreese e Irma Ridolfini saranno invece impegnati con “Nella vecchia azienda agricola, Quando la musica e la memoria sono fondate sul lavoro”. All’interno di una suggestiva cascina, i tre attori, con il Coro delle Mondine di Novi diretto dal Maestro Maria Giulia Contri, presenteranno uno spaccato culturale della vita nei campi. Le opere di Bacchelli evocheranno la vita arcaica agreste, in cui il ritmo della natura scandiva quello dell’uomo.

Scena solidale è un progetto promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e da Emilia Romagna Teatro Fondazione con il sostegno economico dell'iniziativa "Un'ora vale due" promossa in maniera congiunta da Agci, Confcooperative, Legacoop – riunite nell'Alleanza delle Cooperative Italiane – e dai Sindacati Confederali CGIL, CISL, UIL.

L’ingresso a tutti gli spettacoli è libero.

 

Info

Emilia Romagna Teatro Fondazione
059 2136011 – 059 2136045

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/07/2014 — ultima modifica 09/07/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it