lunedì 11.12.2017
caricamento meteo
Sections

Danzare il tempo: a Cavezzo si raccontano i partecipanti del laboratorio di Scena solidale

Appuntamento alle 21 del 16 maggio presso “La Biblio”
Danzare il tempo: a Cavezzo si raccontano i partecipanti del laboratorio di Scena solidale

Elena Bucci

Venerdì 16 maggio alle ore 21.00 il Centro Culturale Multimediale La Biblio di Cavezzo ospiterà nell’ambito del progetto Scena solidale, “Danzare il Tempo - Per una mappa fantastica di luoghi e biografie attraverso teatro, canto, musica, immagini, racconti”, l’esito conclusivo del laboratorio teatrale condotto da Elena Bucci della compagnia teatrale Le Belle Bandiere.

I 15 partecipanti che hanno aderito al progetto hanno lavorato per oltre tre mesi alla stesura della drammaturgia per creare un racconto utilizzando gli strumenti del teatro: parola, canto, suoni, luci, movimento. Con il supporto del Circolo Fotografico Cavezzo, narreranno di luoghi ritenuti importanti sia in relazione alla storia collettiva di Cavezzo  sia per la propria storia personale, passando attraverso le emozioni suscitate da trasformazioni, terremoti, rinascite, ricostruzione.

Iniziato nel luglio 2012, dopo le due scosse sismiche che nel maggio hanno segnato profondamente i comuni emiliani, Scena solidale è un progetto promosso dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e da Emilia Romagna Teatro Fondazione, per garantire l’offerta culturale e momenti di aggregazione in questi territori.  Il progetto si avvale inoltre del sostegno di Agci, Confcooperative, Legacoop – riunite nell'Alleanza delle Cooperative Italiane- e dai Sindacati Confederali CGIL, CISL, UIL.

La serata è ad ingresso libero.

Info

Emilia Romagna Teatro Fondazione

tel 059 2136011

e-mail  info@emiliaromagnateatro.com

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/05/2014 — ultima modifica 15/05/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it