venerdì 28.07.2017
caricamento meteo
Sections

Natale e dintorni: teatro, musica e danza per tutti

Dai gospel alla lirica, dalla classica al pop. E poi teatro, danza e momenti per i ragazzi. L'Emilia-Romagna è tutta una festa.

Le feste di Natale sono sempre state, in Emilia-Romagna, una delle principali occasioni per far risuonare i teatri e le sale da concerto dello spirito gioioso che pare invadere ogni città e ogni paese.

Così, anche quest’anno, sono innumerevoli gli appuntamenti che la vastissima rete di teatri della regione offre a tutti i cittadini per trascorrere momenti di allegria all’insegna della musica, del teatro e della danza, rivolti a pubblici diversi per gusti e per età.

Sfogliando l’indice immaginario dei generi musicali si può iniziare dalla lirica, che vede il Teatro Comunale di Bologna proporre proprio in questi giorni, fino al 20 dicembre, una versione tutta in chiave giovanile dell’”Elisir d’amore” donizettiano, con l’Orchestra diretta da Stefano Ranzani e la regia di Rosetta Cucchi.

Il più celebre brindisi della storia della lirica, quello della “Traviata” di Giuseppe Verdi, viene invece rivissuto nella originale riscrittura dell’opera firmata da Nanni Garella, che unisce elementi del romanzo di Dumas e del capolavoro verdiano al Teatro della Regina di Cattolica il 20 dicembre.

La tradizione vuole che siano presenti, nei teatri regionali, vari concerti di gospel, e quest’anno si segnalano, in questo campo, il coro della Virginia State University e l’Harlem Spirit of Gospel Choir. Il primo è segnalato al Teatro Verdi di Fiorenzuola d’Arda il 20 dicembre e il 23 al Celebrazioni di Bologna. Il secondo sarà presente invece al Teatro Nuovo di Ferrara, il 21, sotto la guida di un autentico maestro del genere, Anthony Morgan.

L’intensissima programmazione di musica classica, in regione, non manca di rispecchiare la sensibilità del periodo festivo, e prevede per i giorni intorno al Natale vari appuntamenti di grande qualità. A Ferrara, l’Accademia Corale Veneziani festeggia anche il suo sessantesimo anniversario nel Ridotto del Teatro Comunale Claudio Abbado il 20 dicembre alle ore 19,00, mentre all’Auditorium Paganini di Parma le musiche di Natale vengono interpretate, sempre il 20, dall’Orchestra d’Archi del Conservatorio Nicolini di Piacenza diretta da Stefania Carrani.

Slava Polunin
Slava Polunin
Le musiche degli Strauss spadroneggiano nel programma del concerto dell’Orchestra Senzaspine al Teatro Pavarotti di Modena, ancora il 20 dicembre, con la partecipazione del soprano Joo Cho e del critico Quirino Principe, qui nel ruolo di voce recitante.

Un altro importante complesso regionale, l’Accademia Bizantina, questa volta col mezzosoprano Ewa Gubanska, eseguirà il suo concerto di Natale nel Teatro Goldoni di Bagnacavallo il 22 dicembre, mentre a Cesenatico, al Teatro Comunale, si potrà ascoltare, la sera del 26, il Coro Polifonico “Ad Novas” affiancato dall’Orchestra Lettimi di Rimini.

Il pop viene rappresentato da una grande star come Jovanotti, all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno il 21 e 22 dicembre, mentre l’attivissimo Jazz Club di Ferrara, la sera del 20, ha in cantiere ben due concerti: il primo nella sede del Torrione San Giovanni, col sassofonista Chris Potter e il suo “Underground Quartet”, e l’altro in Cattedrale, alle ore 16, con la “Swingers Orchestra” che propone vari classici dei cartoni animati Disney riarrangiati in chiave jazzistica.

Anche il teatro, in questi giorni, si apre in modo particolare ai generi della commedia leggera e dell’intrattenimento comico. L’outsider del settore è Fiorello, che porta all’Europauditorium di Bologna, dal 19 al 21 dicembre, il suo show “L’ora del Rosario”, con tanto di orchestra diretta da Enrico Cremonesi. Al Goldoni di Bagnacavallo ritroviamo invece il bolognese Vito, che con Claudia Penoni interpreta “Ogni martedì alle 18”, di Francesco Freyrie e Andrea Zalone.

Anche la danza ha il suo classico natalizio, che è l’immancabile “Schiaccianoci”, il balletto con musiche di Chajkovskij, che questa volta, al Teatro Duse di Bologna, il 26 e il 27, viene presentato dal Balletto di Roma, con Andrè De La Roche, nella nuova drammaturgia di Riccardo Reim.

E non bisogna dimenticare quanto si prepara per i bambini e i ragazzi, che al Teatro Novelli di Rimini, dal 23 al 25 dicembre, possono ammirare un grandissimo artista, Slava Polunin, col suo leggendario spettacolo tutto fatto di fantasmagoriche nevicate e di poetici clown. A Bologna l’appuntamento è con “Ercole e le stelle” di Bruno Cappagli (al Testoni Ragazzi, il 20 dicembre). Si segnalano anche “Spiriti di Natale” (il 20, al Teatro del Cerchio di Parma) e “E’ Natale, bambini!” (il 20, al Teatro Masini di Faenza).

Per ogni altra informazione o ricerca, si può consultare, per data, per località, per generi e per titoli, l'aggiornatissimo calendario di questo sito. Buon Natale a teatro!

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/12/2015 — ultima modifica 23/12/2015
< archiviato sotto: , , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it