lunedì 11.12.2017
caricamento meteo
Sections

La Sagra Musicale Malatestiana continua a “Percuotere la mente”

La rassegna estiva alla Corte degli Agostiniani di Rimini, dal 29 giugno al 31 luglio
La Sagra Musicale Malatestiana continua a “Percuotere la mente”

Blonde Redhead

Come da tradizione, a Rimini torna “Percuotere la mente”, la rassegna estiva della Sagra Musicale Malatestiana. L’appuntamento di quest’anno, sempre alla Corte degli Agostiniani, è dal 29 giugno al 31 luglio: un viaggio musicale in cinque tappe in territori pop, quelli più attenti a ricercare linguaggi di confine fra presente e passato, verso sonorità ibride.

E sono proprio le contaminazioni di generi musicali, assieme ai giovani riminesi diventati famosi con i talent, i protagonisti dell’anteprima di “Percuotere la mente”: mercoledì 29 giugno, con l’inizio del concerto alle 21.15, la Corte degli Agostiniani ospita “Riminesi venuti da lontano”.

Nella prima parte della serata sul palco sale Cristina di Pietro, grintoso talento vocale emerso nel programma “The Voice of Italy” che, insieme al quartetto EoS, all’orchestra d’archi Rimini Classica e ai POP Deluxe, propone i suoi cavalli di battaglia: dalle canzoni di Mina a Maniac, da New York di Alicia Keys a Kissing You, con arrangiamenti originali di Aldo Maria Zangheri.

Cristina Di Pietro
Cristina Di Pietro
Nella seconda parte a salire sul palco sono i Landlord, la poliedrica e originale band riminese reduce da “X Factor”. I quattro musicisti della band sono accompagnarti dall’orchestra d’archi Rimini Classica, con gli arrangiamenti di Federico Mecozzi.

La kermesse prosegue giovedì 14 luglio con la talentuosa cantante irlandese Róisín Murphy, già voce dei Moloko. La sua musica è una rivisitazione in veste nuova del pop, dark cabaret, disco, house classica ed elettronica.

Martedì  19 luglio la rassegna offre raffinate ambientazioni teatrali, assieme al morbido intimismo cantautoriale, la limpidezza sonora e le atmosfere ipnotiche dei Kings of Convenience, il famoso duo scandinavo che ha segnato la nuova scena musicale underground e che quest’anno festeggia i quindici anni della sua esistenza musicale, ragione per cui a Rimini approda con un programma rievocativo della sua carriera: una tavolozza di melodie vocali fittamente intrecciate agli arpeggi di chitarra.

Anche il concerto di lunedì 25 luglio ha un’impronta decisamente teatrale: sul palco troviamo Blonde Redhead, il trio newyorkese di origine italo-giapponese composto dai gemelli Pace e da Kazu Makino, assieme ad un quartetto d’archi, per eseguire tutte le tracce del disco “Misery is a Butterfly”, un concentrato di melodie dolci, atmosfere rarefatte, ricordi sixties, omaggi a Battisti, evocazioni gainsburghiane.

L'ultimo appuntamento della rassegna, domenica 31 luglio, porta il titolo “Amore che vieni, amore che vai” ed è un omaggio a Fabrizio De Andrè: una garbata “incursione” dentro la sua poetica e al contempo un viaggio musicale ai confini fra il jazz e la canzone d'autore affidato a una pattuglia di eccellenze del jazz guidate dalla pianista Rita Marcotulli. La voce e la chitarra sono di Cristina Donà.

 

Il programma

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/06/2016 — ultima modifica 28/06/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it