venerdì 24.03.2017
caricamento meteo
Sections

È tempo d’estate, è tempo del Verucchio Music Festival

Fino al 4 agosto appuntamenti con la grande musica internazionale sotto la direzione artistica di Ludovico Einaudi
È tempo d’estate, è tempo del Verucchio Music Festival

Ludovico Einaudi

Comincia il 15 luglio la 32esima edizione del Verucchio Music Festival.
Un calendario ricco di eventi musicali con artisti di fama internazionale scelti dal direttore artistico Ludovico Einaudi, a cui è affidata anche la chiusura del Festival con il concerto dell’ Elements Tour in programma il  4 agosto e già sold out.

A Stefano Bollani il compito di aprire la manifestazione, venerdì 15 luglio, con il progetto Napoli Trip sul Sagrato della Chiesa Collegiata. Questo nuovissimo progetto è su Napoli, un universo musicale che ha ispirato Stefano Bollani e lo ha spinto a comporre nuovi brani e a improvvisare sulla musica napoletana del passato. Sul palco con lui un grandissimo personaggio napoletano, il sassofonista Daniele Sepe, e un compare di vecchia data di Bollani, il clarinettista Nico Gori.
Questi due fiati saranno supportati da Bollani al piano e al Fender Rhodes e dal grande Jim Black alla batteria, per aggiungere nuovi sapori alla ricetta.
(www.stefanobollani.com)

Sabato 16 luglio, sempre sul Sagrato della Collegiata, arrivano i Kula Shaker, oggi formati da Crispian Mills (voce e chitarre) Alonza Bevan (basso) Paul Winterhart (batteria) e Harry Broadbent (tastiere)  tornati sulle scene musicali con la pubblicazione del nuovo album K 2.0.
Vent'anni dopo l'uscita del loro ultimo disco “K”, il nuovo album propone un sound rivisitato, con una nuova carica e pieno di energia: la band è decisa a riprendersi lo scettro del pop che un tempo le apparteneva.
(www.kulashaker.co.uk)

Giovedì 21 luglio il Festival presenta Antonio Sanchez & Migration: il batterista abituale collaboratore di Pat Metheny, autore della colonna sonora del film “Birdman” e vincitore di ben quattro Grammy Awards, si esibisce con la sua Migration Band.
(www.antoniosanchez.net)

Doppio concerto domenica 24 luglio con Socalled e IOSONOUNCANE.
Il primo, all'anagrafe Josh Dolgin, è un rapper e produttore discografico canadese, divenuto un'icona oltre-oceano soprattutto per l'originalità della sua musica, una mescolanza di ritmi hip hop, klezmer ed altri stili musicali come il drum'n'bass sino ad arrivare alla musica folk.
(http://socalledmusic.com)

IOSONOUNCANE arriva a Verucchio ad un anno esatto dall’uscita di DIE, senza dubbio uno dei migliori album italiani del 2015, e darà vita a un nuovo tour in cui risuonerà i brani del suo repertorio con una band di eccezione. Il tour è intitolato MANDRIA come l’ultima traccia di DIE. Un titolo che vuole essere un proclama d’intenti dopo il tour in solitaria. Ad accompagnarlo una band d’eccezione formata da Simone Cavina (Junkfood, Ottone Pesante) alla batteria e alle percussioni, Francesco Bolognini (Cut) alle percussioni e all’elettronica, Andrea Rovacchi (Julie’s Haircut) ai sintetizzatori, Serena Locci (già nel disco e nel tour acustico) alla voce femminile, IOSONOUNCANE alle chitarre, all’elettronica e alla voce.
(www.iosonouncane.it)

Omar Sosa e Paolo FresuIl 26 luglio è la volta di una delle formazioni più conosciute e amate, sia in Italia che all’estero, capace di creare ponti sonori e concettuali tra due mari e due continenti e di affinare, concerto dopo concerto, la propria proposta musicale, stiamo parlando di Paolo Fresu e Omar Sosa featuring James Morelenbaum. Proprio per dare un ulteriore segno di tale maturità artistica, a quasi quattro anni di distanza dal grande successo di “Alma”, il duo ha inciso “Eros”, concept-album dedicato al tema e alle sue declinazioni essenziali. I due protagonisti dell'avventura hanno scelto di comporre brani originali motivati dal "sacro" totem emozionale che spinge la bellezza verso il divino. Un lavoro profondo e coerente arricchito con la nobile presenza di Jaques Morelenbaum, collaboratore di Caetano Veloso.
(www.paolofresu.it - http://omarsosa.com)

Gli appuntamenti del Festival proseguono giovedì 28 luglio alla Rocca Malatestiana con il duo OOOPOPOIOO, formato da Vincenzo Vasi e Valeria Sturba, impegnato ad esplorare le mille combinazioni sonore del theremin.
(www.facebook.com/ooopopoiooo)

Il 29 luglio De André canta De André: appuntamento con Cristiano De André che torna ad interpretare i brani del padre Fabrizio, proponendo una scaletta con molte novità.
(www.cristianodeandre.it)

Remo Anzovino sarà ospite a Verucchio martedì 2 agosto per presentare al pubblico i brani del suo nuovo disco “L’alba dei tram – dedicato a Pasolini” e canzoni del suo repertorio.
(www.remoanzovino.it)

Infine, come già anticipato, chiude il festival, giovedì 4 agosto, il direttore artistico Ludovico Einaudi che sul Sagrato della Chiesa Collegiata propone il concerto dell’Elements Tour dove presenta i brani del nuovo disco “Elements”.
(www.einaudiwebsite.com)

Informazioni

Verucchio Music Festival
0541 670.222 - ufficioiat@prolocoverucchio.it - www.verucchiomusicfestival.it - www.facebook/VerucchioFestival

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/07/2016 — ultima modifica 15/07/2016
< archiviato sotto: , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it