mercoledì 24.05.2017
caricamento meteo
Sections

Esiti istruttorie su richieste di contributi e di interventi diretti in materia di biblioteche, archivi e musei ai sensi della L.R. 18/2000

Approvati i piani bibliotecario e museale 2016

La Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato i piani bibliotecario e museale 2016, sulla base delle proposte avanzate dall'IBACN, con delibera n. 1057 del 4 luglio 2016.

Complessivamente la somma destinata a sostenere le istituzioni culturali emiliano-romagnole sarà di 4.495.298,00 Euro, di cui 2.451.198,00 nell'ambito della programmazione bibliotecaria e 2.044.100,00 Euro nell'ambito della programmazione museale.

L’IBACN ha ricevuto 523 richieste da Enti Pubblici (482) e istituzioni private (41) per un totale di costi di intervento di oltre 14 Milioni di Euro, per i quali le richieste di contributo sono state di oltre 6,5 Milioni di Euro.

I Comuni, o le loro forme associate potevano presentare richieste di contributo per interventi relativi a nuovi servizi e allestimenti,  adeguamento delle sedi e delle dotazioni  tecnologiche, progetti e attività di valorizzazione di beni, raccolte e istituti culturali, di conservazione preventiva e restauro. A seguito dell’istruttoria delle 331 richieste presentate, sono stati assegnati contributi per quasi 2.5 Milioni di Euro per il sostegno ai 200 interventi ammessi.

Oltre alla richiesta di contributi, potevano essere presentate richieste di interventi per  catalogazione/inventariazione e per fabbisogni formativi del personale impegnato nella gestione delle istituzioni culturali. Sono pervenute 151 richieste. Questi interventi, come quelli per le piattaforme informatiche, saranno attuati direttamente dall’IBACN in ordine di fattibilità e priorità fino all’utilizzo totale delle risorse destinate, pari a 545.000 Euro.

Per il sostegno ai poli bibliotecari regionali e, più in generale, per la evoluzione e manutenzione alle infrastrutture informatiche che rendono accessibili i beni e le informazioni ai cittadini, sono destinati oltre 700.000 Euro. Una parte di questi (445.700 Euro) è destinata direttamente ai gestori degli 8 poli bibliotecari in ragione di 0,10 centesimi di Euro per abitante.

La legge regionale prevede anche la possibilità di sostenere le istituzioni culturali private, con personalità giuridica e senza fini di lucro, che possano contribuire, per la qualità e quantità del patrimonio posseduto e per i servizi resi ai cittadini, all’ampliamento dell’offerta bibliotecaria, archivistica e museale regionale. Alle 34 istituzioni ammesse sono assegnati complessivamente 750.000 Euro, con contributi che vanno da un massimo di 50.000 Euro ad un minimo di 10.000 Euro.

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
Via Galliera 21, 40121 Bologna
+39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - http://ibc.regione.emilia-romagna.it - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/07/2016 — ultima modifica 11/07/2016
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it