martedì 25.04.2017
caricamento meteo
Sections

Maria Luigia d’Asburgo si mette in mostra

Si apre la nuova stagione delle iniziative culturali dedicate al bicentenario dell’arrivo a Parma della “Duchessa più amata dai parmigiani”

I nuovi appuntamenti dell’autunno del Progetto Maria Luigia 16 si protraggono fino a febbraio 2017: occasioni uniche per immergersi nella storia e nell’arte dei ducati parmensi e vivere un’atmosfera ancor oggi presente, scoprendo Parma e il suo territorio.
Il mito di Maria Luigia è ancora vivissimo e innegabile, anche per questo molte realtà pubbliche e private parmensi - sotto il coordinamento del Comune di Parma - si sono riunite nella realizzazione di un evento unico e diffuso, finalizzato alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale e un rilancio del territorio come meta turistica.

L’ampio progetto si articola in 16 mostre, 16 luoghi e 16 temi: 16 le mostre, vero cuore pulsante del progetto e della stagione autunnale, ad offrire nuovi spunti di riflessione, trame di un unico racconto diffuso in sedi prestigiose e ricche di fascino, e a creare ponti tra passato e contemporaneità. Gli interessi e le passioni della Duchessa vengono ripercorsi attraverso esposizioni evocative, cimeli, documenti, lettere, collezioni, libri ed opere d’arte, capaci di trasportarci in una realtà lontana eppure ancora viva. 
Nessun intento nostalgico o celebrativo ma il saper coglier la straordinaria opportunità di riflettere sull’innegabile influenza di un’identità culturale radicata in un contesto più che mai vivace ed attento alla contemporaneità.
Tra le mostre organizzate e proposte per questo bicentenario, quattro sono state realizzate nel periodo primaverile presso il Museo Glauco Lombardi, la Rocca di Sala Baganza, il Teatro Regio di Parma e la Biblioteca Palatina; da metà settembre si avvia un nuovo periodo con l’inaugurazione di 12 suggestive esposizioni dedicate alla Duchessa.

Il programma completo delle iniziative è disponibile sul sito dedicato al progetto:
www.marialuigia2016.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/10/2016 — ultima modifica 21/10/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it