venerdì 20.10.2017
caricamento meteo
Sections

È online il nuovo sito Cinema della Regione Emilia-Romagna

Notizie, pubblicazioni, appuntamenti, interviste, focus sui festival, incursioni sui set, ma anche bandi, finanziamenti, leggi, location. Dedicato a operatori e appassionati della settima arte

La Regione Emilia-Romagna inaugura un nuovo modo di comunicare il cinema del territorio, attraverso un sito internet ricco di opportunità e suggestioni per gli operatori di settore e per il pubblico di esperti e appassionati cinefili. Primo step di un più ampio progetto di comunicazione – presto seguirà il sito dedicato allo spettacolo dal vivo – www.emiliaromagnacreativa.it/cinema offre per la prima volta un panorama degli appuntamenti cinematografici di rilievo sostenuti dalla Regione Emilia-Romagna, o che coinvolgono enti, registi, attori e operatori, con il corredo di notizie sempre aggiornate, interviste audio e video e immagini di qualità.

Il comparto cinematografico e dell’audiovideo rappresenta, in Emilia-Romagna, un’importante realtà produttiva e non solo culturale. La filiera regionale (comprendente i settori della produzione e post-produzione, della distribuzione di film, video e programmi televisivi, dell’esercizio di sale cinematografiche, del restauro e conservazione) interessa infatti circa 800 imprese locali e 3.800 addetti. Ritenendo prioritario questo patrimonio di saperi e competenze il sito propone anche una Guida alla produzione a cui chi lavora nel settore può iscriversi gratuitamente, per ampliare le proprie opportunità lavorative.

Nel 2015 è stata attuata pienamente la Legge Regionale 20/2014, che ha riformato il settore cinematografico e audiovisivo, attraverso l’istituzione di un Fondo di sostegno alle produzioni. Una legge partecipata, approvata all’unanimità da tutti gli schieramenti politici e costruita in collaborazione con operatori e maestranze del territorio, nonché grazie alla collaborazione fattiva e ad interventi mirati messi in atto con gli assessorati regionali alle Attività Produttive, Formazione professionale e Turismo.

Da qui la necessità di promuovere e realizzare un sistema a rete che valorizzasse l’attività cinematografica e audiovisiva nella sua forma non solo culturale-creativa, ma anche imprenditoriale, in relazione alla specificità territoriale della nostra terra, promuovendone l’arte e le professionalità, le attività e le peculiarità. Referente per questa rete è Emilia-Romagna Film Commission che gestisce il Fondo e che, attraverso la sua attività di consulenza gratuita agli operatori dell’industria televisiva, cinematografica, pubblicitaria e multimediale, ha come mission incoraggiare, promuovere e sostenere le produzioni nazionali ed estere, valorizzando il patrimonio artistico, culturale e ambientale della regione.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/08/2016 — ultima modifica 31/08/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it