domenica 20.08.2017
caricamento meteo
Sections

Un “Moby Dick” aperto alla comunità e una retrospettiva per il Teatro dei Venti

A Cant'ieri Festival fa tappa il summer tour della compagnia modenese. A Travo (Pc) dal 4 al 12 agosto
Un “Moby Dick” aperto alla comunità e una retrospettiva per il Teatro dei Venti

Moby Dick - foto Chiara Ferrin

Ospite della prima edizione di Cant'ieri Festival, il Teatro dei Venti farà base in Val Trebbia, in provincia di Piacenza, presso il borgo di Travo dal 4 al 12 agosto.  Nei giorni del festival una retrospettiva sarà l’occasione per conoscere gli immaginifici spettacoli di strada della compagnia mentre, in vista del nuovo spettacolo “Moby Dick”, una residenza artistica esplorerà temi e suggestioni per la creazione del nuovo lavoro, dando vita a un incontro tra due Comunità, quella del borgo e quella artistica che ruota intorno al progetto “Moby Dick” e al Teatro dei Venti. Il 4 agosto inizieranno infatti le prove di Moby Dick  e nel contempo partiranno due seminari condotti dal Teatro dei Venti, il primo con attori, danzatori e artisti di strada, e il secondo con bambini e ragazzi di Travo. Entrambi esploreranno le ambientazioni del romanzo di Herman Melville per arrivare a un esito, “Primi tratti su costa - studio su Moby Dick”, che andrà in scena il 10 agosto alle ore 19.30.

La retrospettiva, in tre serate,  propone “Pentesilea”, il 9 agosto alle ore 19.30; “Il Draaago” l'11 agosto e “Simurgh” il 12 agosto, entrambi alle 22.30.

“Pentesilea”, spettacolo del 2015, porta in scena la tragica storia d'amore tra l'omonima eroina e Achille, trasfigurandola in un atto unico nel quale l'utilizzo dei trampoli è totalmente al servizio dello sviluppo drammaturgico. In scena gli attori Francesca Figini e Antonio Santangelo e il musicista Igino L. Caselgrandi. Regia e drammaturgia di Stefano Tè. Consulenza alla regia e drammaturgia Mario Barzaghi. Costumi e scenografia Emanuela Dall'Aglio. Produzione Teatro dei Venti con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

L'11 agosto sarà la volta de “Il Draaago”, una fiaba gioiosa e grottesca prodotta nel 2010, ispirata al testo “Il Drago” di Evgenij Schwarz. La classica sfida tra il Cavaliere e il Drago è qui pretesto per uno spettacolo che continua a meravigliare i bambini e far sognare i grandi con all'attivo più di 120 repliche. Le atmosfere dell’opera originale, fiabesche ed infernali, prendono vita attraverso l’utilizzo delle tecniche del teatro di strada: trampoli, bastoni infuocati,  maschere giganti, sputafuoco, macchine teatrali, un drago alto 5 metri, cavalli rachitici e altre scenografie mobili. Gli interpreti sono: Francesco Bocchi, Laura Bruni, Daniele De Blasis, Francesca Figini, Davide Filippi, Beatrice Pizzardo, Antonio Santangelo. La regia è di Stefano Tè, le musiche di Igino L. Caselgrandi. Consulente alla regia è  Mario Barzaghi, consulente alla drammaturgia Salvatore Sofia. Le macchine teatrali sono di  Teatrini Indipendenti Factory, la prroduzione  del Teatro dei Venti in collaborazione con CERS.

La retrospettiva si concluderà, il 12 agosto alle ore 22.30 presso il Parco Archeologico, con “Simurgh”, un sogno, una visione che nasce e svanisce davanti gli occhi del pubblico grazie a otto attori, due musicisti e alla magia del teatro di strada, capace di donare lo stupore e la meraviglia. Lo spettacolo trae ispirazione da "Il Verbo degli uccelli", poema persiano del 1177 di Farid al-Din 'Attar, e racconta un mito di fondazione che parla della caduta della "città degli uccelli" in mezzo agli uomini, del tempo della pace e del tempo della guerra, e della nascita della loro guida, Simurgh. Interpreti: Francesco Bocchi, Laura Bruni, Daniele De Blasis, Francesca Figini, Davide Filippi, Simone Lampis, Valentina Parisi, Antonio Santangelo. Musiche dal vivo: Luca Cacciatore e Igino L. Caselgrandi. Regia: Stefano Tè. Consulenza alla regia: Mario Barzaghi. Consulenza alla drammaturgia: Francesco Chiantese. Costumi e accessori: Teatro dei Venti. Macchine Teatrali: Teatrini Indipendenti Factory. Una produzione Teatro dei Venti. Co-prodotta da Teatro nel Bicchiere – Petit Festival Itinerante; Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola; CERS – Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche. Con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Cant'ieri Festival è organizzato da Comune di Travo, Comune di Rivergaro, Comune di Gossolengo, Archeotravo Cooperativa Sociale, con il contributo della Regione Emilia-Romagna. Il programma del Festival è consultabile sul sito www.archeotravo.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/08/2017 — ultima modifica 04/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it