lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Premi Ubu 2017: tante le nomination per lo spettacolo dell'Emilia-Romagna

La premiazione della 40a edizione si terrà sabato 16 dicembre al Piccolo Teatro di Milano e in diretta su Rai Radio3

È il più prestigioso riconoscimento del teatro italiano, promosso dall’Associazione Ubu per Franco Quadri, giunto quest’anno alla sua 40a edizione con tante novità, non ultima una festa che unisce artisti, critici e spettatori, al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano sabato 16 dicembre, alle 15.00.

Per il Premio Ubu edizione 2017 sono quindici  le categorie, dallo Spettacolo dell’anno ai Premi Speciali, con l’inserimento per la prima volta di un Premio alla carriera e di un premio al Migliore spettacolo di danza per il quale sono stati invitati a votare critici del settore. Particolare attenzione ai giovani con le categorie del Miglior attore o performer e Miglior attrice o performer under 35, ai percorsi progettuali con il premio al Migliore progetto curatoriale, e alla drammaturgia, con una doppia categoria per premiare i testi o le scritture drammaturgiche sia italiane che straniere. La consultazione che ha preceduto la fase di votazione, con la raccolta di indicazioni e suggerimenti, ha visto la partecipazione al voto di 13 nuovi critici, la cui presenza ha permesso di allargare lo sguardo sulle aree meno battute del territorio nazionale e di includere nuove testate online di critica teatrale.

Anche quest’anno tra i candidati al ballottaggio moltissimi, circa la metà, sono artisti e produzioni dell’Emilia-Romagna, eccoli elencati per categoria:

Spettacolo dell’anno

Assassina di Franco Scaldati (regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi; produzione ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione)

Il cielo non è un fondale di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini (prodotto, tra altri, anche da Ert milia Romagna Teatro Fondazione)

Inferno. Chiamata pubblica per la "Divina Commedia" di Dante Alighieri ideazione e drammaturgia di Marco Martinelli e Ermanna Montanari (regia Marco Martinelli e Ermanna Montanari; produzione Ravenna Festival; coproduzione Ravenna Teatro/Teatro delle Albe)

 

Miglior spettacolo di danza

And It Burns, Burns, Burns. Quadro finale del Prometeo di Simona Bertozzi (coreografia Simona Bertozzi; produzione Nexus 2017)

R.OSA/10 esercizi per nuovi virtuosismi di Silvia Gribaudi (coreografia di Silvia Gribaudi; produzione La Corte Ospitale, Silvia Gribaudi Performing art; coproduzione Santarcangelo Festival)

Sylphidarium. Maria Taglioni on the Ground di Francesca Pennini (regia e coreografia Francesca Pennini; produzione CollettivO CineticO; coproduzione Théâtre de Liège, Torinodanza Festival, Festival MITO, CANGO – Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza)

 

Miglior progetto curatoriale

Futuri Maestri progetto del Teatro dell'Argine

Inferno. Chiamata pubblica per la "Divina Commedia" di Dante Alighieri di Marco Martinelli e Ermanna Montanari del Teatro delle Albe

Versoterra – a chi viene dal mare progetto di Mario Perrotta

 

Miglior allestimento scenico

Romeo Castellucci (La democrazia in America)

Edoardo Sanchi con gli allievi del Biennio Specialistico di Scenografia per il teatro dell’Accademia di Belle Arti di Brera-Milano (Inferno. Chiamata pubblica per la "Divina Commedia" di Dante Alighieri)

Gianni Staropoli (Il cielo non è un fondale)

 

Miglior progetto sonoro o musiche originali

Francesco Antonioni (Sylphidarium. Maria Taglioni on the Ground)

Monica Demuru (Il cielo non è un fondale)

Gianluca Misiti (Cantico dei Cantici)

 

Migliore attore o performer

Roberto Latini (Cantico dei Cantici)

 

Migliore attrice o performer

Silvia Calderoni (Raffiche)

Daria Deflorian (Il cielo non è un fondale)

Monica Demuru (Il cielo non è un fondale)

 

Miglior attrice o performer Under 35

Serena Balivo

 

Migliore nuovo testo straniero o scrittura drammaturgica

L'arte del teatro di Pascal Rambert

 

Tutti i canditati ai premi finali a questo link:

http://www.ubuperfq.it/…/premi-…/premio-ubu-2017/i-finalisti

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/11/2017 — ultima modifica 14/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it