mercoledì 23.08.2017
caricamento meteo
Sections

Se ci sarebbe più amore…

“Geppetto e Geppetto” di Tindaro Granata al Teatro Sociale di Gualtieri il 22 giugno
Se ci sarebbe più amore…

Geppetto e Geppetto

Andrà in scena, il 22 giugno, al Teatro Sociale di Gualtieri nell’ambito del Politeama Festival 2017, Geppetto e Geppetto, spettacolo amato dal pubblico e pluripremiato (Premio Ubu 2016 - Miglior progetto o novità drammaturgica – Premio Hystrio Twister 2017 – Premio Nazionale Franco Enriquez 2017).

La storia, scritta da Tindaro Granata – qui anche regista e interprete insieme ad Alessia Bellotto, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea, Roberta Rosignoli e Angelo Di Genio –, è ispirata dalle paure della gente quando si parla di figli nati da omosessuali. Lo spettacolo affronta il tema della stepchild adoption, e lo fa evitando posizioni preconcette, affrontando il tema con rara sensibilità, aprendo il ventaglio di tante opinioni diverse, pro e contro.

La vicenda è quella di uno scontro tra due uomini, uno giovane e uno adulto, che cercano entrambi il riconoscimento di una paternità, che non può avere la stessa funzione che ha in una famiglia eterosessuale.
Il  desiderio che muove tutto è quello di un Geppetto: farsi amare da un figlio che non è sangue del suo sangue, ma generato dal seme del proprio compagno.
Ma è anche il desiderio di un ragazzo di ritrovare una figura paterna, vissuta nell'assenza di una figura materna, che lo possa accompagnare nel mondo degli adulti senza il peso della mancanza.
È possibile che 1 Geppetto + 1 Geppetto possano fare = 1 figlio?
Certo che è possibile, come è possibile che 1 Fatina + 1 Geppetto possano fare = 1 figlio! Anzi, sarebbe più facile, ma la storia avrebbe gli stessi problemi dei due Geppetti, se non ci fosse amore, l’importante in queste storie è l’amore per i figli; “se ci sarebbe più amore…” dicono i personaggi di questa storia.

 

Informazioni:

http://www.teatrosocialegualtieri.it/

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/06/2017 — ultima modifica 16/06/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it