lunedì 20.11.2017
caricamento meteo
Sections

Santarcangelo Festival 2017 _ 7>16 luglio _ Music

Dal 7 al 15 luglio, concerti e dj-set fino a notte tarda in un bosco segreto
Santarcangelo Festival 2017 _ 7>16 luglio _  Music

la rapper svedese Gnučči

Santarcangelo Festival è l'unico in Italia ad aver sempre coltivato, tra varie vicende, un profilo particolare con una vocazione fortemente plurale, comunitaria e condivisa.

Molte cose sono cambiate ma la costante resta: la peculiarità delle ambientazioni, la memoria che esse raccolgono e l’inventiva di una nuova direzione artistica, quest’anno commissionata a Eva Neklyaeva con la collaborazione di Lisa Gilardino, capace di aprire nuovi ed intelligenti scenari, di sperimentare inedite modalità di partecipazione, ponendo attraverso l’arte questioni essenziali alla società.

Tra le novità di quest’anno un programma musicale eccentrico e un Festival notturno, Imbosco, con concerti e dj-set fino a notte tarda in un bosco segreto. Un programma dentro al programma, una proliferazione di esperienze insolite e di concerti gratuiti in giro per il paese, creando per il pubblico ambienti diversi da esperire, il tutto curato da Stefania ?Alos Pedretti voce degli OvO (duo di cui fa parte con Bruno Dorella) e la cantante Francesca Morello aka R.Y.F..

A distanza di qualche anno dall’ultima pubblicazione, ritorna un autentico talento multiforme (7 luglio) Baby Dee, performer, musicista transgender di Cleveland. Le sue tante anime e le più disparate esperienze di vita sono condensate nella musica che scrive e nelle canzoni che interpreta: poetiche, ironiche, struggenti e graffianti.

La giovane energica rapper svedese Ana Rab, in arte Gnučči si esibirà, (8 luglio) nel multiforme e multicolore impasto tra pop, dancehall, electronica, balkan styles.

Enrico Malatesta e Giovanni Lami, due dei sound-artist emergenti più interessanti del nostro paese presentano Ephemeral Islands (8, 9 e 15 luglio): una performance sonora realizzata ad hoc per il festival.

Il Collettivo russo Phurpa (9, 11 e 12 luglio) dedito al recupero ed allo sviluppo della musica sciamanica, eseguiranno, attraverso lunghe trombe di bronzo, tamburi, strumenti etnici tipici, canti e mantra tibetani propri di una religione pre-buddhista.

Trinity  (Simona Diacci), videomaker, stylist e dj, realizzerà Silent/Shout Trinity,(dal 13 al 15 luglio) un rituale estemporaneo all’interno tenda tepee: un mini dj-sets per una persona alla volta.

Dalla periferia romana (15 luglio) Holiday INN, duo italo-francese formato da Gabor e Bob Junior con suoni acidi, melodie ripetitive e ipnotiche, cantato punk aggressivo.

Playgirls from Caracas, Giuseppe Moratti, Tropicantesimo, Khan Of Finland, Lady Maru, St.RoboT, Silvia Calderoni e altri dj animeranno ogni sera il dopofestival fino a notte inoltrata.

Parte del progetto musicale è frutto di una collaborazione attiva con il festival multidisciplinare Short Theatre di Roma.

Questi i link per scoprire nel dettaglio il programma di SantarcangeloFestival in partenza il 7 luglio:

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/07/2017 — ultima modifica 06/07/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it