sabato 16.12.2017
caricamento meteo
Sections

“Avventurarsi” è il motto della nuova stagione del Teatro Testoni Ragazzi

74 spettacoli e 279 repliche vi aspettano a partire dal 23 settembre

In apertura della stagione 2017-2018 dedicata ai bambini e agli adolescenti e in attesa di un altro anno di storie avventurose, di personaggi fantastici e situazioni immaginifiche, il Teatro Testoni Ragazzi sta offrendo al suo pubblico un appuntamento speciale, una sorta di mappa del viaggio teatrale della nuova stagione, una galleria di storie appena accennate da approfondire più avanti, perché compongono il ricco cartellone preparato per i bambini, i ragazzi e le famiglie.

Immaginato dunque come un racconto di racconti, come un indice dell’intera programmazione (come l'indice di un libro che gioca a mostrare e nascondere indizi su quello che arriverà nelle pagine seguenti, per stuzzicare l’immaginario del lettore), lo spettacolo introduce i bambini dai quattro ai dieci anni di età alle pièce e ai personaggi che animeranno il teatro nei prossimi mesi, puntando a coinvolgerli attraverso il tema dell’avventura, come suggerisce già il titolo del testo, “Avventurarsi”, in scena sabato 23 e domenica 24 settembre, con diverse repliche per ogni giornata.

A seguito di questa ouverture ricca di stimoli, sul palco di via Matteotti si alterneranno spettacoli di prosa e danza contemporanea, opere con cui accostarsi per la prima volta alle arti performative e ad alcuni grandi temi del nostro tempo, dalle migrazioni alla cura dell’ambiente, passando per la libertà e il riconoscimento dei diritti civili. Il fulcro della rassegna resta l’avventura, intesa come viaggio, entusiasmo per la scoperta, apertura verso il possibile, spazio di libertà, capacità di mettersi in gioco. Assieme alla compagnia di casa, La Baracca, si alterneranno 36 compagnie ospiti per un cartellone di 74 titoli e 279 repliche, divise tra le scuole e le famiglie ma comunque destinate ai pubblici dell’infanzia e dell’adolescenza, ai bambini e ragazzi dagli 1 ai 14 anni che potranno fruire di spettacoli, incontri e laboratori teatrali diversificati per differenti fasce d’età.

Oltre all’allestimento dei classici de La Baracca come “L’Isola del tesoro” e “Il richiamo della foresta” e delle nuove produzioni come “Sapore di Sale - L’Odissea di una sardina” e “Sandokan”, nella nuova stagione proseguono progetti come Arte e Salute Ragazzi (con la nuova produzione “In cerca di Alice”, in scena il 27 novembre, e lo spettacolo “Pinocchi sulla strada”, il 13 maggio) e Teatro Arcobaleno (con la sua offerta formativa e spettacoli come “Eli & Rio” dello svedese Teater Tre, in scena il 16 e il 17 dicembre). E altri progetti ancora: Appuntamento con la fiaba, La biblioteca va a teatro, Small size, Performing Arts for Early Years (il progetto di cooperazione co-finanziato dal programma Creative Europe della Commissione Europea di cui La Baracca è capofila). Proseguono anche i laboratori “Scarabocchi teatrali” (per i bambini dai 12 ai 30 mesi e i loro genitori) e “Da-lì-a-là” (per le diverse fasce d’età, fra i 3 e i 13 anni) e il festival internazionale di teatro e cultura per la prima infanzia “Visioni di futuro, visioni di teatro…” (che tra febbraio e marzo dell’anno prossimo, giunto alla sua 14° edizione, porterà a Bologna spettacoli, dibattiti, laboratori e la scena internazionale del teatro per bambini da zero a sei anni).

Infine: i weekend autunnali sono dedicati all’incontro fra arti performative e visive pensato per stimolare la capacità espressiva dei più piccoli (“Gocce, fili… labirinti di colore”, una performance sul dripping per bambini fra i 2 e i 4 anni, il 14 e il 15 ottobre) e al percorso che dalla figurazione porta all’astrazione (“Alberi e incanti”, una miscela di narrazione teatrale e laboratorio grafico-pittorico basata sulle prime opere del pittore olandese Peter Mondrian e destinata ai bambini dai 5 agli 8 anni, il 21 ottobre).

Informazioni:

www.testoniragazzi.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/09/2017 — ultima modifica 22/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it