mercoledì 29.03.2017
caricamento meteo
Sections

Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Daniel Harding

Concerto “Omaggio a Claudio Abbado”. Mercoledì 29 marzo al Teatro Comunale di Ferrara
Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Daniel Harding

Daniel Harding

Mercoledì 29 marzo, alle 20.30, al Teatro Comunale, Ferrara Musica propone un concerto che ha per protagonista Daniel Harding, uno dei massimi direttori della scena musicale internazionale, e la brillante orchestra Gustav Mahler Jugendorchester fondata nel 1986 da Claudio Abbado, a cui è dedicato il concerto.

Insieme a Harding, a questo “Omaggio a Claudio Abbado” parteciperà anche il celebre baritono Christian Gerhaher, uno dei più richiesti cantanti delle scene liriche internazionali, ma anche un artista di profonda cultura, autore di diversi saggi specialistici sul repertorio liederistico.

E il programma del concerto inizia proprio con il repertorio liederistico. Si tratta di “Cinque Lieder” composti nel 1912 da Alban Berg su testi di cartoline illustrate dello scrittore Peter Altenberg. Allievo e poi collaboratore di Schönberg, Berg si colloca nell’ambiente culturale viennese dell’inizio Novecento, molto critico nei confronti dell’Austria asburgica e di tutto un mondo in disfacimento. In questi “Altenberg-Lieder”, che segnano i suoi primi contatti con la grande orchestra, Berg, miscelando il gusto tardoromantico e il nuovo atonalismo, coglie il particolare clima delle prose liriche di Altenberg, sospese tra ironia e intimità.

Il programma prosegue con due arie tratte dall’opera “Alfonso e Estrella”, un capolavoro operistico di Franz Schubert che occupa un posto particolare non solo nella produzione ma anche nella biografia del compositore: in proposito, spesso si è parlato di proiezioni autobiografiche. Opera romantica per eccellenza, terminata nel 1822, “Alfonso e Estrella” offre l’idillio di un amore incondizionato, quasi la quintessenza dei sentimenti di cui i due protagonisti sono portatori, e le storie di paladini che ci allontanano dal piccolo, ostile mondo quotidiano per immaginare un mondo ideale dove tutto si armonizza, senza però ignorare il lato oscuro e dolente dell’umanità.

La serata termina con la Quinta Sinfonia di Anton Bruckner, da lui stesso definita “capolavoro contrappuntistico”. Composta tra nel 1878, dai musicologi viene spesso denominata “Sinfonia religiosa” per alcuni suoi elementi che ricordano la musica sacrale e la sua conclusione, un grandioso “Corale”, con suggestioni di carattere decisamente spirituale.

Un’altra orchestra internazionale molto richiesta dalle più prestigiose sale da concerto di tutto il mondo sarà sul palco del Teatro Comunale di Ferrara la sera successiva, giovedì 30 marzo, con la presenza del Coro Musicaeterna e diretta da Teodor Currentzis. Si tratta della Mahler Chamber Orchestra, una specie di “costola di Adamo” della Gustav Mahler Jugendorchester, dalla quale si è costituita.

 

Informazioni:

www.teatrocomunaleferrara.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 17/03/2017 — ultima modifica 17/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it